Losanna, 12 luglio 2019 – Interiman Group, la principale società di lavoro interinale della Svizzera romanda e terza in tutta la Svizzera, registra un ottimo risultato nel primo semestre del 2019 con un volume d’affari di 165 milioni di Franchi, in crescita del 10,4% rispetto allo stesso periodo del 2018. “Siamo ancora più soddisfatti di questa performance perché, secondo l’indice Realisator, il mercato svizzero del lavoro interinale è diminuito del -3,7%”, ha dichiarato Robin Gordon, CEO di Interiman Group.

Interiman Group e tutte le sue filiali hanno recentemente ottenuto anche la certificazione ISO 45001: “Questa certificazione attesta il nostro impegno a migliorare continuamente la sicurezza dei nostri dipendenti interni e temporanei, a ridurre i rischi sul posto di lavoro e a creare condizioni di lavoro migliori e più sicure”, ha dichiarato Raymond Knigge, Presidente e fondatore di Interiman Group.

Questa certificazione ISO completa quelle già ottenute, in particolare ISO 9001 (gestione della qualità) e ISO 14001 (politica di sviluppo sostenibile). “Per quanto ne sappiamo, siamo l’unica organizzazione del settore che opera in Svizzera e che detiene queste tre certificazioni ISO, di cui siamo molto orgogliosi”, ha aggiunto Raymond Knigge.

Nuove agenzie e filiali in pianificazione

Oltre all’apertura di due nuove filiali nella primavera del 2019 (Nyon e Montreux), Interiman Group prevede di aprire prossimamente un ufficio a San Gallo, portando a 65 il numero di filiali.

Il gruppo creerà prossimamente due nuove filiali: Switzerland Payroll Services SA, specializzata nella portabilità degli stipendi, e Syentec SA, che si occuperà esclusivamente del reclutamento e del collocamento di specialisti altamente qualificati nei settori delle scienze della vita e dell’ingegneria.

“Queste due nuove filiali completeranno la nostra gamma di servizi HR e rafforzeranno il nostro posizionamento come fornitore globale di servizi HR, che chiamiamo HR 360. Copriamo tutte le esigenze HR delle aziende, offrendo servizi che riguardano l’intero ciclo di vita dei dipendenti, dall’impegno (reclutamento), allo sviluppo (coaching e formazione continua) e alla transizione professionale (consulenza e outplacement)”, ha dichiarato Robin Gordon.

  • Condividi questo post